Compatibile con tutti i browers web se non appare il menù premere il tasto f5 per aggiornare la pagina Buona Navigazione!!!
Locations of visitors to this page
Scrivici
Posizionare il mouse sul testo per bloccare la lettura automatica!
News 20/07/2016

CELEBRATA LA FESTA IN ONORE DELLA MADONNA DEL CARMELO 2016
Si è svolta il 16 luglio in forma solenne, a Squillace, la festa in onore della Madonna del Carmelo. Come ogni anno il comitato presieduto dal parroco mons. Giuseppe Megna e dal vicario parrocchiale don Fabrizio Fittante ha messo in campo un nutrito programma religioso e civile. Tutte le celebrazioni eucaristiche sono state officiate nella chiesa parrocchiale di San Pietro, dedicata alla Madonna del Carmelo. Durante  il novenario, è stata esposta la sacra immagine della Madonna, con la celebrazione di riti particolari per gli emigrati, gli anziani, gli ammalati, la famiglia e la vita consacrata. Le messe pomeridiane del triduo  sono state dedicate ai bambini, ai giovani e ai nuovi consacrati alla Madonna, con l’imposizione dello Scapolare, quest’ultima avvenuta nel corso di una cerimonia nella basilica cattedrale. Nella solennità della Madonna del Carmelo è stata celebrata la santa messa solenne cantata con panegirico e, nel pomeriggio, si è svolta la processione dell’antica statua della Madonna per le vie cittadine. L’orchestra “Tiriolo Due Mari” ha tenuto la “matinée”, in piazza Vescovado; mentre, di sera, ha avuto luogo l’esibizione del gruppo etnico “Lisarusa”. Al termine, la tradizionale processione di mezzanotte del quadro della Madonna, con fiaccolata e fuochi d’artificio.
Salvatore Taverniti

RITORNANO I PARCHEGGI A PAGAMENTO
Con l’inizio della stagione balneare è stata riproposta a Squillace l’istituzione dei parcheggi a pagamento sul lungomare Odisseo. La relativa ordinanza è stata firmata dal sindaco Pasquale Muccari lunedì scorso. Le aree di sosta a pagamento non custodite sono state individuate in quattro zone diverse del lungomare e sono delimitate con strisce blu. Il parcheggio a pagamento viene attuato nel tratto compreso tra via Aiace e il lungomare lato nord; nella zona centrale del lungomare lato est (prospiciente l’arenile) e lato ovest (davanti alla pineta comunale); tra via dei Feaci e il lungomare lato sud; e sul lungomare verso Copanello, per un totale di 300 stalli. Nelle immediate vicinanze delle aree a pagamento sono stati individuati adeguati spazi destinati a parcheggi liberi con strisce bianche. La disposizione ha effetto da oggi (venerdì) fino al 10 settembre, tra le ore 9 e le ore 19. Il metodo di pagamento consiste nel cosiddetto “grattino”, indicante l’anno, il mese, il giorno e l’ora dell’inizio della sosta, che deve essere esposto sul parabrezza del veicolo. I residenti e i contribuenti del Comune di Squillace possono acquistare un permesso di sosta valido per tutto il periodo di vigenza dell’ordinanza al prezzo di dieci euro. Il biglietto giornaliero, valido per mattina o pomeriggio, ha il costo di un euro.
Salvatore Taverniti

PAPA FRANCESCO NOMINA VESCOVO DON MIMMO BATTAGLIA

La consacrazione episcopale di don Mimmo Battaglia, il sacerdote di Satriano nominato vescovo dal Papa, potrebbe avvenire nella basilica cattedrale di Squillace. La cerimonia è prevista per il prossimo 3 settembre, mentre l’insediamento ufficiale del nuovo vescovo nella diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti, avverrà il 2 ottobre. Intanto, il sindaco di Squillace Pasquale Muccari, a nome dell’intero consiglio comunale e della comunità, esprime «grande gioia per la nomina a vescovo di don Mimmo. Testimone autentico di una chiesta aperta al dialogo e vicina al mondo della sofferenza e del disagio sociale. Don Mimmo sarà una grande vescovo e saprà illuminare il suo prestigioso mandato con la profondità delle parole e con la concretezze delle opere. La popolazione di Squillace, luogo in cui don Mimmo ha trascorso gli anni della formazione presso il nostro Seminario, attende con emozione di abbracciare il nuovo vescovo in occasione della sua ordinazione. Un pensiero di gratitudine al vescovo, mons. Vincenzo Bertolone e, soprattutto al meraviglioso papa Francesco, la cui scelta di puntare alla valorizzazione di un prete di strada, conferma come la Chiesa possa essere da esempio per un radicale rinnovamento, capace di portare nuova linfa alla voglia di riscatto del nostro territorio». Inoltre, sempre da Squillace, l’’ex presidente della Regione e già sindaco Guido Rhodio ha scritto a don Mimmo, all’arcivescovo Bertolone e al sindaco di Satriano Miche Drosi, sottolineando «l’ottima ispirata scelta che premia i meriti del sacerdote nell’apostolato sociale. Con la nomina episcopale dell'ottimo don Mimmo, decisa dal Santo Padre, finalmente si premia, colmando un vuoto quasi sessantennale, uno dei tantissimi prestigiosi membri del clero delle importanti diocesi di Catanzaro e di Squillace».
Salvatore Taverniti

























































































http://www.shinystat.com/it/informativa_privacy_generale_free.html
http://www.shinystat.com/it/informativa_cookie_free.html
http://www.shinystat.com/it/opt-out_free.html