index

La chiesa non fu chiamata sempre con l'attuale nome, anzi, ancora oggi viene indicata come la chiesa della Purità. Tale denominazione viene dall'esistenza di un Convento, detto delle Salesiane, e dalla consacrazione della chiesa e dell' Altare Maggiore in onore della Beata Vergine Maria della Purità e di S.Francesco di Sales, fatta da Mons. Michele Abbati nel 1739. Ogni anno la prima domenica di ottobre si festeggia la festa della Madonna del S.S. Rosario. Molti sono stati i parroci eccoli in ordine cronologico dal 1851 ad oggi:


Marcello Chillà, parroco dal 15.4.1847 al 21.1.1879;

Luigi Raffaele Zofrea, economo curato dal 22.1.1879 al 25.9.1888;

Francesco Lentini, parroco dal 26.9.1888 al 20.5.1912;

Bruno Voci.economo curato dal 21.5.1912 al 3.1.1913;

Salvatore Menichini, parroco dal 4.1.1913 al 26.3.1936;

Oreste Timpano, economo curato dal 27.3.1936 al 25.6.1936;

Oreste Timpano, parroco dal 26.6.1936 al 18.6.1942;

Rocco Cassadonte, economo curato dal 19.6.1942 al 10.12.1942

Rocco Cassadonte, parroco dall'11.12.1942 al 5.9.1947;

Paolo Sparta, economo curato dal 6.9.1947 al 31.7.1950

Francesco Maida, parroco dall'1.8.1950 al 20.9.1959;

Vincenzo M. Raspa, economo curato dal 21.9.1959 al 14.10.1961;

Nicola Trecozzi, economo curato dal 15.10.1961 al 13.5.1962;

Nicola Trecozzi, parroco dal 14.5.1962 all'l.10.1962;

Domenico Carchidi, parroco dal 2.10.1962 al 30.10.1966

Giuseppe Cardamone, economo curato dall'1.11.1966 al 30.10.1967;

Giuseppe Megna, è parroco dall'1.11.1967.