Home

Il Duomo della Vergine Assunta in Cielo (1784-1798),


Ricostruito sulla Cattedrale normanna, custodisce notevoli opere artistiche al suo interno. Nei pressi si può visitare la Chiesa dell'Immacolata o di S. Nicola delle Donne.


Salendo il paese si ammirino i tanti portali in pietra scolpita dei palazzi nobiliari. Si arriva in Piazza del Municipio dove sorge Palazzo Pepe che conserva una lapide in pietra che ricorda la costruzione di un acquedotto romano (143 d. C.). Qui vicino si visiti la Chiesa di San Matteo con bella facciata rinascimentale.


In via Antico Senato notevole è la Chiesetta di S.Maria della Pietà e la finestra bifora trecentesca di Casa Teti.


Domina Squillace il suo Castello, fondato dai Bizantini, assediato e preso dai Saraceni, ricostruito dai Normanni e modificato dagli Angioini. Da qui si gode di un panorama stupendo sulla costa jonica e Catanzaro.


Tantissime le escursioni possibili: ai vicini centri medievali, all'Abbazia di S. Maria della Roccella ed al Parco Archeologico di Scolacium.


Luoghi d'interesse

- Resti del Castello Normanno

- Cattedrale della Vergine Assunta in Cielo (1784-98)

- Palazzo Vescovile

- Ruderi della Chiesa e Convento di S. Chiara

- Chiesa dell'Immacolata o di S. Nicola delle Donne

- Chiesa di S. Matteo

- Chiesetta Gotica di S. Maria della Pietà (XIII sec.)

- Chiesa di S. Pietro

- Portali di Casa Mungo e Casa Megna

- Palazzo Pepe

- Finestra Bifora

- Parco Archeologico di Scolacium

- Antiquarium del Parco Archeologico

- Abbazia di S. Maria della Roccella